Breve Riflessione

Oggi apro il "quaderno degli appunti" per una piccola, molto probabilmente inutile riflessione personale.

 

Il mio primo incontro con Abbi Glines è stato "The Vincent boys. Riusciranno a trasformare la brava ragazza in cattiva?" in italiano quindi, e mi era piaciuto, qui c'è la mia recensione assolutamente entusiasta. Avevo letto di gente delusissima dalle traduzioni, ma io poco peso gli avevo dato lo ammetto. Mi sono concentrata sulla storia e sulle emozioni che mi aveva dato.

 

Sull'onda della cotta letteraria , e con la spinta di my wife mi sono avventurata a leggere la Glines in inglese. In tutto fin'ora ho letto 4 libri e mezzo (oltre la Glines la Hoover, altra super cotta)

quindi non è che so chissà cosa , sono ancora moooooooooolto ignorante in materia!

 

Però ieri pomeriggio che ho iniziato "The Vincent brothers Sono tornati più sexy che mai", in italiano.  

Non sono cosa non c'è che no va ma....mi sembra tutto stonato. Insomma lo stile della Glines mi sembra annacquato, non mi sembra lei. (Più o meno come quando guardo un telefilm in lingua e poi doppiato...E lo odio perchè i personaggi che in originale hanno una loro connotazione precisa, doppiati perdono un 50% e di più anche!)

 

Fine riflessione probabilmente inutile... ci si legge amici :**